FollSonica BIG Night

Ingresso Gratuito

Un’intera serata, come lo scorso anno, viene dedicata alle sonorità rock di cinque gruppi provenienti dalla provincia di Grosseto. L’appuntamento, a ingresso gratuito, sarà una vera e propria maratona all’insegna della musica giovane proposta dalle band Spazio Arte Kidz, 21 Grammi, Etruschi From Lakota, Raniss e Zastava Orkestar. Un caleidoscopio di successi rivisitati e di pezzi inediti che accenderanno il Parco Centrale richiamando migliaia di giovani e non solo.
Dal repertorio pop-rock dei giovani musicisti di Spazio Arte Kidz alle sonorità folk-ska dei 21 Grammi, dalle atmosfere country-blues degli Etruschi From Lakota al timbro post-grunge dei Raniss, per arrivare alla originale e irresistibile balkan-dance proposta dalla Zastava Orkestar. Insomma, musica per tutti i palati e divertimento assicurato in un evento ad ingresso gratuito che si preannuncia esplosivo.

21 GRAMMI
I 21 grammi" nascono nel settembre 2013 a Massa Marittima, in Toscana, da un progetto nato un po’ per gioco. Durante una Jam Session David Di Lelio, voce e chitarra acustica, ed Eros Luti, chitarra solista e voce, capiscono che oltre all’amicizia di una vita li lega una forte complicità musicale. La prima formazione della band, composta da David, Eros, Marco Donati alla batteria e Nicola Melis al basso, si unisce creando i 21 Grammi. Nel 2014 il gruppo vede ormai all’attivo molti live ed ha in cantiere già un primo album, “Buena Suerte”, in cui sono presenti 6 brani inediti e che vede per la prima volta la partecipazione di Davide Michelini al trombone. Il gruppo continua la sua carriera calpestando palcoscenici importanti come quello di Sanremo, partecipando al contest Emergenze Festival e facendo sì che il loro “folk ska” dalle sonorità danzanti riesca a coinvolgere il pubblico durante i molteplici live in tutt’Italia. La Toscana ne fa da padrona, vedendoli condividere la scena con gruppi come i Matti delle Giuncaie ed Enriquez della Banda Bardò ma anche Genova, Salento, Emilia Romagna e Piemonte. Nel 2015 esce il primo videoclip de “Il valzer degli addii”, inedito estrapolato dal secondo album della band, “Ma che ne sa il mondo”, in cui sono presenti ben 8 nuovi brani inediti della band. Inizia per i 21 Grammi un periodo di live ed interviste radiofoniche che li porta direttamente a creare il secondo videoclip di “Madrid”, sempre presente nel secondo album, girato proprio nella capitale spagnola. Nel 2017 la band vede l’inserimento di Federico Nunzi al basso e Matteo Mercuriali alla batteria. I 21 Grammi non si arrestano ed hanno in cantiere il terzo album, un nuovo videoclip in uscita all’inizio del 2018 ed una tournée estiva carica di folk’n’roll che vuole coinvolgere tutto il pubblico presente ai live.

ETRUSCHI FROM LAKOTA
Un EP nel 2012 e un disco intitolato "I Nuovi Mostri" uscito per Phonarchia dischi nel Gennaio 2013. "Non ci resta che ridere" il secondo album uscito nel 2015. Questa è stata la partenza degli Etruschi From Lakota, che nel giro di un anno si sono imposti come la ìnext big thingî della musica indipendente Italiana. Vincitori del premio FAWI (assegnato da Arezzo Wave) come miglior gruppo emergente italiano, vincitori del premio Buscaglione nel febbraio 2014. Il 13 ottobre 2017 esce "Giù la testa" per Phonarchia Dischi un disco che parla di attualità, di paura, di amore.

RANISS
Nati nel 2010 i Raniss si ispirano alle sonorità che spaziano tra Alternative Rock e Post-Grunge. Nel 2013 pubblicano il loro primo singolo ufficiale “Disordine”. A maggio 2016 esce il primo Ep di cinque brani: “Niente di Positivo”. Dopo la pubblicazione dell’Ep presentano il proprio disco d’esordio “A due passi dalla fine”. Otto tracce (sette inediti e una cover), che raccontano la percezione che la band ha della situazione sociale ed economica attuale, del collasso delle nuove generazioni, schiave della tecnologia e piene di niente. “In questo nuovo disco – racconta la band -abbiamo deciso di partire dal punto in cui ci sentiamo: a due passi dalla fine. Questo album è stato concepito in primis per appagare la nostra sete compositiva ma anche e soprattutto per comunicare ed esternare quello che pensiamo a proposito di rapporti umani e storie d’amore, non tenendo conto in alcun modo delle dinamiche commerciali”. Attualmente attivi live stanno lavorando su nuovi brani e l’uscita di un’altro singolo per l’estate.

ZASTAVA ORKESTAR
La Zastava Orkestar si forma nel 2002 come prima street band italiana di musica balcanica. Ritmiche infernali e fiati spinti oltre il muro del suono portano l’Orkestar ad esibirsi nei maggiori festival italiani di musica e teatro di strada. Negli anni non mancano i concerti all’estero in importanti festival in Francia e Spagna. Hanno all’attivo 4 album che spaziano dalle registrazioni in teatro, alla strada, passando per un’originale progetto di contaminazione elettronica, fino all’ultimo lavoro realizzato tradizionalmente in studio. All’attività in strada affiancano quella sui palchi esibendosi in locali e festival mantenendo inalterata l’energia e la frenesia contaminante degli street show. Negli ultimi anni i pezzi tradizionali balkan lasciano sempre più spazio ad un repertorio di brani originali che spingono sempre di più l’Orkestar verso una contaminazione balkan-dance originale ed irresistibile.